L’umidità sulla piega

L’unico modo per difendersi da questo fenomeno “naturale” è usare un condizionante, ossia un cosmetico che formi sul capello una pellicola impermeabile che impedisca l’entrata dell’acqua.

Durante le giornate piovose o particolarmente umide rovinano la messa in piega. Perché accade ciò? Colpa dell’hairstyling? “forse si forse no”: io vi spiego cosa succede ai nostri capelli.

L’umidità è costituita da molecole di acqua, che facilmente entrano nel capello. Queste agiscono andando a rompere i legami a idrogeno formatisi durante la messa in piega, riportando quindi il capello nella sua forma naturale. L’unico modo per difendersi da questo fenomeno “naturale” è usare un condizionante, ossia un cosmetico che formi sul capello una pellicola impermeabile che impedisca l’entrata dell’acqua.

Un blend di oli essenziali indispensabile in questa fredda stagione: è questo il segreto del nostro Hairdresser’s Invisibile Oil. Qualche goccia su lunghezze e punte per donare luce, morbidezza e idratazione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.